Caffè

Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito” – Giuseppe Verdi

Non c’è niente che mi faccia amare questo paese come aprire la finestra e incontrare all’improvviso il profumo del caffè. Mi dona un attimo di allegria spontanea e un senso di comunione con le genti della mia terra e del Mediterraneo tutto.

Bere un caffè può essere molte cose: un’impellenza mattutina o postprandiale, un convivio, un atto di ospitalità, un cantuccio di meditazione o di svago, uno stacco, … ma ha, in ogni caso, una sua ritualità e presuppone comunque un certo appagamento.

E’ importante, quindi, che questo momento di piacere non venga rovinato da un sapore “fuori sintonia”.

Il mio consiglio è di provare ad essere meno compulsivi e di imparare a scegliere quello che vi piace veramente non ciò che vi viene “spinto” davanti.

I miei Caffè

Per avere sempre caffè appena tostato, mi fornisco direttamente sul territorio (km zero!), da Guatemala una piccola torrefazione triestina che cura moltissimo la qualità e investe tanto tempo prezioso nella costante ricerca di combinazioni speciali e varietà pregiate.

I cru, singole qualità monorigine

  • Santos cru / cerrado dulce: specie arabica dal gusto amabile e delicato.
  • Ethiopia cru / ethiopia sidamo: specie arabica, particolarmente profumato e dal sapore intenso.
  • Mexico cru / superior margarita: specie arabica, gusto corposo e dolce.
  • India Plantation Bababudan / dalla zona montuosa del Bababudangiri: gusto persistente di cioccolato fondente, speziato, corpo pronunciato.
  • Guatemala cru
  • Java Blawan  / dall’isola di Java: bassa acidità, corpo deciso e toni dolci.

Le miscele

  • Centopercento: miscela delicata e aromatica, composta al 100% da varie qualità di arabica.
  • Cioccomix: miscela di caffè arabica e robusta ben strutturata, con bassa acidità e retrogusto di cacao. Ideale per la prima colazione.
  • Supermix: miscela equilibrata e corposa, carattere deciso.

Comments are closed.